VUOI DIVENTARE COLLABORATORE DI TORINO CYCLE CHIC?

Se vuoi aiutarci a gestire Torino Cycle Chic, oppure vorresti veder pubblicate le tue foto, contattaci o spedisci le foto a: torinocyclechic@yahoo.it

venerdì 29 giugno 2012

Elenganza a due ruote

Super mamma nel pericolosissimo incrocio tra Via Nizza e Via Valperga - é fondamentale realizzare una ciclabile!

Le strade di Torino  - sempre pericolose e accidentate - accolgono giorno dopo giorno sempre più eleganza e stile sulle due ruote!

domenica 6 maggio 2012

Cycle chic d'inizio secolo



Lo stile in bici ha radici lontane, bici tecnologicamente avanzate e vestiti eleganti - quando la bicicletta era un lusso per pochi benestanti.

martedì 21 febbraio 2012

bohémien

Non è Torino, è Parigi ma ci piace lo stesso...


Foto di Valentina Ferretti

mercoledì 8 febbraio 2012

Salviamo i ciclisti!

La campagna "Save a cyclist" è stata lanciata dal Times, noto giornale londinese, a sostegno delle sicurezza dei ciclisti.
In Gran Bretagna sono oltre 1.275 i ciclisti uccisi sulle strade negli ultimi 10 anni. 
In 10 anni in Italia sono state 2.556 le vittime su due ruote, più del doppio di quelle del Regno Unito.

Chiediamo che anche in Italia vengano adottati gli 8 punti del manifesto del Times:
  1. Gli autoarticolati che entrano in un centro urbano devono, per legge, essere dotati di sensori, allarmi sonori che segnalino la svolta, specchi supplementari e barre di sicurezza che evitino ai ciclisti di finire sotto le ruote.
  2. I 500 incroci più pericolosi del paese devono essere individuati, ripensati e dotati di semafori preferenziali per i ciclisti e di specchi che permettano ai camionisti di vedere eventuali ciclisti presenti sul lato.
  3. Dovrà essere condotta un’indagine nazionale per determinare quante persone vanno in bicicletta in Italia e quanti ciclisti vengono uccisi o feriti.
  4. Il 2% del budget dell’ANAS dovrà essere destinato alla creazione di piste ciclabili di nuova generazione.
  5. La formazione di ciclisti e autisti deve essere migliorata e la sicurezza dei ciclisti deve diventare una parte fondamentale dei test di guida.
  6. 30 km/h deve essere il limite di velocità massima nelle aree residenziali sprovviste di piste ciclabili.
  7. I privati devono essere invitati a sponsorizzare la creazione di piste ciclabili e superstrade ciclabili prendendo ad esempio lo schema di noleggio bici londinese sponsorizzato dalla Barclays
  8. Ogni città deve nominare un commissario alla ciclabilità per promuovere le riforme.
Chiunque volesse contribuire al buon esito di questa campagna può condividere questa lettera attraverso Facebook, attraverso il proprio blog o sito ecc..

martedì 31 gennaio 2012

ciclista di neve



Foto di Andrea P. inviata agli amici di Bici&Basta

lunedì 16 gennaio 2012

bimbi ciclisti


I bambini in bicicletta si divertono. 
Fateli pedalare invece di lasciarli seduti sul sedile di una macchina!



martedì 3 gennaio 2012